fbpx

Serie e parallelo di accenditori pirotecnici

Come noto a molti pirotecnici gli accenditori possono essere collegati in diversi modi, cerchiamo di capire differenze, pregi e difetti di ogni singola configurazione.

Collegamento in serie:

Questo tipo di collegamento consiste nel collegare gli accenditori uno dopo l’altro paradossalmente come le vecchie lampadine di Natale.

Ecco gli effetti positivi più rilevanti che presenta questa configurazione:

  • Possibilità di effettuare un test accenditori veritiero. La centralina è in grado di testare la continuità dell’intero circuito, composto da tutti gli accenditori e tutti i cablaggi.
  • Minore quantità di energia necessaria all’innesco
  • Risparmio di numerosi metri di filo
  • Giunte tra fili sempre “testa a testa” e arrivo in morsettiera con solo due capi

Ed ora l’aspetto negativo più temuto:

  • Mancato innesco di tutta la serie in caso di rottura di un singolo accenditore o filo della catena.

Collegamento in parallelo:

A differenza del collegamento in serie entrambi i fili dell’accenditore vengono inseriti nella morsettiera come se fosse un singolo innesco ripetendo l’operazione nello stesso modo per tutti gli altri accenditori.

Ecco che un singolo morsetto si trova ad ospitare tanti fili quanti sono gli accenditori.

Il collegamento in parallelo (fortemente sconsigliato) come nel caso precedente ha pregi e difetti che andremo subito ad analizzare.

Aspetti positivi:

  • In caso di rottura di un solo accenditore o filo, tutti gli altri si accendono ugualmente
  • Possibilità di utilizzare accenditori di diverse marche in una singola accensione

Aspetti negativi:

  • Impossibile ottenere un test accenditori valido e coerente con la realtà. La centralina dichiara esito positivo anche se solo un accenditore è collegato, se gli altri sono difettosi non se ne accorge.
  • Rischio che gli inneschi più “duri da accendere” non si accendano
  • Serve molta più energia per bruciare tutti gli inneschi
  • Grosso dispendio di cavo
  • Difficoltà nel giuntare numerosi fili all’interno dei morsetti

Conclusioni

Per questioni elettriche complesse e difficili da elencare in poche righe consigliamo sempre ai nostri clienti l’uso del collegamento in serie che pur rendendo più “delicato” l’impianto ne garantisce un’ottima funzionalità.

Il test accenditori che in questa configurazione renderà una lettura veritiera consentirà all’operatore in tempi celeri di riparare un eventuale guasto ripristinando la condizione di continuità dell’intera collana.

Il collegamento in parallelo è al contrario sconsigliato salvo non ci si trovi nella necessità di utilizzare accenditori di diverse marche come nel caso di effetti già forniti di accenditore